clowngustavo

clown, giocoliere, comico

L’artista Iacopo Fulgi ha deciso di dedicarsi al teatro di strada nel 1994, apprendendo l’arte dei trampoli. In seguito si è avvicinato alla giocoleria seguendo degli stage e dei corsi tenuti da Jacques Lecoq e Jean Paul Deninzon in Francia. Ritornato in Italia, crea il personaggio che caratterizza tutto il suo percorso artistico, Clowngustavo, al quale si affianca presto Nicola Danesi de Luca (Cocò), con il quale il clown ha creato duetti comici e spettacoli di cabaret. Per Iacopo essere comico non significa solo far ridere, in quanto "il clown rappresenta spesso la proiezione di ciò che l’uomo non vorrebbe essere, della sua parte negativa e che aborrisce". Il suo clown non è quindi un personaggio totalmente solare, è centro di contraddizioni e, anche se appare ingenuo, vi è sempre qualcosa che lo rilega alla sfera del negativo, forse perché fa ridere e piace alla plebe e per questo è stato considerato spesso basso, volgare e immorale. E’ vero che il comico è legato all’elemento popolare, ma questo non lo rende un personaggio negativo, anzi lo eleva a essere enigmatico, che a volte ride al posto di piangere. Tra le performance di Iacopo, DeGustAzioni, spettacolo di teatro di strada e clownerie, in cui la giocoleria tecnica viene usata come pretesto e collante per instaurare rapporti e relazioni immediate e dirette con il pubblico. La forza della rappresentazione sta nella dilatazione tra la presentazione del numero tecnico e la sua esecuzione. Questo stato di sospensione crea la possibilità di improvvisare con i presenti, rendendo così ogni esibizione un pezzo unico. In collaborazione con Cocò, ha creato numeri tragicomici, di fine e intelligente umorismo, tra cui Chi non ride scemo è, in cui i due personaggi scendono per le vie e, socializzando coi passanti, aprono il loro grande baule per coinvolgere lentamente tutti nel loro demente e assurdo mondo. Di grande effetto è lo spettacolo Scippa & Scappa di Iacopo in collaborazione con Lucio Schippa, in cui i due si esibiscono in numeri di giocoleria tecnica, passing di clave, torce infuocate, palle, rolling, monociclo, contact, devil stick, palle al rimbalzo e diabolo, naturalmente il tutto legato da improvvisazioni comiche. L’ultimo lavoro di Iacopo è Cactus Saloon, con Lucio Schippa e Urana Marchesini, spettacolo di strada in cui una ballerina, un indiano pazzo e un cowboy geloso danno vita a danze acrobatiche, totem umani, duelli con lancio di coltelli e fiaccole infuocate.

Nome: Clowngustavo
Tipologia: Clown, giocoliere, comico
N° componenti: 1
Anno inizio attività: 1994
Sede: Lazio
Indirizzo: Roma
Telefono:
Email:
Web:

Ricerca

Nome o Iniziale da cercare:

Sede:

Cerca >>>

Mostra tutti gli Artisti