teatro delle forme

teatro popolare, veglie teatrali

La compagnia è caratterizzata da un vivo lavoro di ricerca e sperimentazione, che la porta ad interessarsi all’importanza della parola e della lingua in scena, partendo dalle tradizioni dell’oralità fino all’immaginario nascosto delle minoranze linguistiche. Il Teatro delle Forme è un teatro fuori dai teatri, il cui fine ultimo è quello di re –inventare la drammaturgia tradizionale per creare qualcosa di originale e antico allo stesso momento. I loro spettacoli ci portano infatti nei cortili, sulle spiagge, nei locali e in tutti quei luoghi da valorizzare e dove si possa stabilire un nuovo e più profondo rapporto con il pubblico, che spesso viene coinvolto dagli attori in vorticose danze popolari. Numerose le rappresentazioni proposte dal Teatro delle Forme, tra cui, ReMiseriaRe – la morte per madrina, fiaba della Grecia salentina, in cui viene presentato il mito della tarantola con tutte le sue connotazioni metaforiche, monologo di grande suggestione recitato in lingua originale, arricchito da canti popolari e tarantelle che portano gli spettatori ad alzarsi dalle proprie sedie ed abbandonarsi in scatenate danze e giri su se stessi. Ne La Casa dei teatri il Teatro delle Forme cerca di valorizzare il patrimonio artistico – culturale delle minoranze linguistiche o di gruppi popolari ridotti e ormai quasi dimenticati, mentre in …delle masche e delle magie vengono recuperate le tradizioni popolari piemontesi, che ancora oggi rimangono relegate all’ordine della superstizione e della credenza. Ma è attraverso le Veglie che il Teatro delle Forme si distingue per originalità, avviando una serie di spettacoli in enoteche, librerie, cantine o qualsiasi spazio che sia adeguatamente allestibile e trasformabile. Durante queste performance, happening che mutano di sera in sera, vengono ripercorsi i sentieri della memoria comune, brandelli di vissuto individuale che vengono poi trasfigurati scenicamente. Come nelle antiche veglie di campagna, anche gli attori e il pubblico condividono lo stesso fiasco di vino e, bicchiere dopo bicchiere, brindisi dopo brindisi, tutti i presenti possono prodursi nella lettura di vari brani scelti o scritti per la situazione, che siano comunque rigorosamente dichiarazioni d’amore. Gli attori girano tra i tavoli e insieme al pubblico brindano cinque volte cercando di far scendere l’Amore alto e poetico nella parte più carnale e terrena del corpo. I convitati dovranno farsi invadere dalla natura selvaggia del vino, che dopo esser passato in ogni zona del loro corpo, li lascerà purificati. Spesso queste veglie vanno avanti tutta la notte, o comunque finche vi è vino nei bicchieri e parole d’amore per qualcuno. Il Teatro delle Forme organizza inoltre stage teatrali e corsi privati, scolastici e parauniversitari.

Nome: Teatro delle Forme
Tipologia: Teatro popolare, veglie teatrali
N° componenti:
Anno inizio attività:
Sede: Piemonte
Indirizzo: Torino
Telefono:
Email:
Web:

Ricerca

Nome o Iniziale da cercare:

Sede:

Cerca >>>

Mostra tutti gli Artisti