casisa paolo

artista di strada, musicista

Casisa Paolo E' un fantasista e un musicista, ma la definizione che più gli si addice è menestrello. Paolo Casisa incanta il pubblico di qualsiasi piazza con melodie medioevali e filastrocche enunciate nella lingua originale del 1300, un misto di latino e volgare. Molti e interessanti i suoi spettacoli, tra i quali ricordiamo Da qui messere si domina la valle, in cui l'artista si muove da una strada all'altra portandosi dietro la "Carilletta", ricostruzione di un antico strumento ideato nel 1256 da messer Pietrangelo da Spoleto, che mette assieme percussioni, strumenti a corda e flauti, montati su un carro di legno con inserzioni in iuta. A volte, durante il suo pellegrinaggio con la carilletta, Paolo si ferma per raccontare storie medioevali in latino maccheronico o per interagire e giocare col pubblico facendolo suonare e avvicinare alla musica come avviene durante due sue interessanti performance, I bimbi e la musica e Viaggio immaginario (ma non troppo) sul pianeta musica; prima dell'inizio dello spettacolo Paolo distribuisce agli spettatori strumenti musicali e qualsiasi oggetto che emetta suoni, inseguito la strana orchestra viene diretta dall'artista che introduce tutti nel fantastico mondo del jazz, canzoni infantili e ritmi di natura tribale. L'interesse per la musica africana è la base di "O le le Burundi", uno suoi ultimi spettacoli, in cui vengono suonati dal pubblico percussioni e "burundini" (cilindretti sonori) che producono ritmi coinvolgenti trascinando tutti in un ballo contagioso. Certamente Paolo è un grande artista, ma anche un eccezionale musicista: prova ne sia il suo CD intitolato Burundi, realizzato con la collaborazione della Funky Jazz Orchestra.

Nome: Casisa Paolo
Tipologia: Artista di strada, musicista
N° componenti: 1
Anno inizio attività:
Sede: Marche
Indirizzo: Lucrezia di Cartoceto (PU)
Telefono:
Email:
Web:

Ricerca

Nome o Iniziale da cercare:

Sede:

Cerca >>>

Mostra tutti gli Artisti