les frères kazamaroffs

acrobati fantasisti

Les Frères KazamaroffsSulla scena ci sono due amici, due compagni, due fratelli per finta, che hanno trovato la via per la loro realizzazione sulla pista del circo, dove si esibiscono con numeri di giocoleria sotto il nome d'arte di Freres Kazamaroffs. I due artisti hanno alle spalle una buona formazione, infatti Gerard Clartè ha frequentato la scuola di circo di Budapest, mentre Benoit Belleville è conosciuto da tempo come un ginnasta affermato, essendosi fatto notare per un numero di trapezio al Circa d'Auch. I due si conoscono lavorando per l' Acid Cirq e decidono presto di collaborare, avendo come fine quello di fare della giocoleria un dialogo. Nel 1997 creano il loro primo spettacolo, Le Cirque Clandestin, che segna il momento di nascita anche della Compagnia de Les Frères Kazamaroffs. La performance vuol descrivere le difficoltà incontrate da due fratelli, Vladimir e Aliocha, che cercano di superare la frontiera egiziana, bendati come mummie e chiusi negli appositi container che servono per trasportare i preziosi reperti. I due personaggi però escono presto dal nascondiglio, si tolgono le bende e, davanti agli occhi spaesati dei passanti, si esibiscono in numeri di acrobatica e giocoleria. Le Cirque Clandestin è un pezzo di raffinato teatro gestuale, basato su numeri di giocoleria, in cui i fratelli Kasamaroffs mettono la loro agilità tecnica e corporale al servizio della narratività della storia e dell'evocazione di fantasie e emozioni. Tema della loro performance è l'emigrazione clandestina, presentata però senza demagogia, né brutalità, cercando più che altro di offrire agli spettatori la poesia commovente di un circo clandestino che non vuole morire.

Nome: Les Frères Kazamaroffs
Tipologia: Acrobati fantasisti
N° componenti: 2
Anno inizio attività: 1997
Sede: Estero
Indirizzo: Ris- Orangis (Francia)
Telefono:
Email:
Web:

Ricerca

Nome o Iniziale da cercare:

Sede:

Cerca >>>

Mostra tutti gli Artisti