compagnie jèrome thomas

giocoleria

Il gruppo nasce dall'incontro tra Jerome, giocoliere e cabarettista, alcuni musicisti di jazz contemporaneo e con Hervè Diasnas, singolare coreografo, autore di spettacoli di giocoleria coreografica e poetica. Nel 1990, con la rappresentazione Extraballe, la compagnia comincia a presentare originali performance basate sulla "giocoleria contemporanea improvvisata". Questo elemento viene ripreso nel loro ultimo spettacolo, "4, Qu'on en finisse une bonne fois pour tantes avec", in cui la scena è occupata da cinque giocolieri che si esibiscono in sessantacinque composizioni diverse; questi quadri incantano il pubblico che viene coinvolto e totalmente assorbito grazie alle capacità degli artisti. La giocoleria praticata nella Compagnie Jerome Thomas si basa in particolare sull'improvvisazione, per cercare sempre nuovi numeri, sull'accettazione dell'errore e su una grande tecnica chiamata "giocoleria cubica", che deriva da una generalizzazione del metodo detto "del quadro russo". In pratica Jerome si dedica ad una giocoleria semplice e minimalista, basata sull'uso di una sola palla o sulla manipolazione di oggetti invisibili, inoltre arricchisce le sue performance con momenti di danza e mimo. Vari sono i numeri e le coreografie messe in scena, come per esempio spettacoli di giocoleria collettiva, in cui il groviglio dei corpi degli artisti compone strane figure; rappresentazioni di giocoleria incatenata, con palle virtuali e numeri ipnotici. Jerome è un giocoliere esuberante, iperdinamico, fluido e snodato, legato ai significati simbolici che i suoi spettacoli possono assumere. Per lui la giocoleria è un'arte autonoma, potenzialmente in grado di esprimere qualsiasi concetto.

Nome: Compagnie Jèrome Thomas
Tipologia: Giocoleria
N° componenti:
Anno inizio attività: 1990
Sede: Estero
Indirizzo: Le Creusot Cedex (Francia)
Telefono:
Email:
Web:

Ricerca

Nome o Iniziale da cercare:

Sede:

Cerca >>>

Mostra tutti gli Artisti